rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca Villa De Sanctis / Via di Acqua Bullicante, 232

Ucciso dal freddo: senza dimora trovato morto vicino ad un casolare abbandonato

Il cadavere scoperto da un gruppo di ragazzi che hanno poi chiamato la polizia

Era riverso su un prato vicino ad un casolare abbandonato. Vittima un senza dimora, morto probabilmente a causa del freddo. Il tragico rinvenimento lo scorso martedì nella zona del Prenestino, quando un gruppo di ragazzini si è trovato davanti il cadavere dell'uomo. 

I fatti poco dopo le 22:30 del 24 gennaio, all'altezza del civico 232 di via dell'Acqua Bullicante, strada che collega la via Prenestina alla via Casilina. Nelle adiacenze del parcheggio di un supermercato è quindi intervenuta un'ambulanza del 118. Una volta accertato il decesso dell'uomo l'operatore della croce rossa italiana ha quindi chiamato la polizia. 

Sul posto gli agenti del commissariato Torpignattara hanno constatato la morte dell'uomo, trovato su di un terreno accanto ad un casolare abbandonato di proprietà del municipio. Senza senza documenti né evidenti segni di violenza sul corpo - come accertato dal medico legale - potrebbe trattarsi di un uomo di circa 40 anni. Messa la salma a disposizione del medico necroscopo, è stata disposta l'autopsia.

Attivata la polizia municipale per la chiusura del cancello dell'area dove si trova il casolare. 

Terzo senza dimora morto nel 2023

Salgono dunque a tre i senza dimora trovati morti a Roma in queste prime settimane del nuovo anno. Prima vittima del freddo fu un clochard trovato privo di vita nella trafficatissima piazza di Porta Maggiore alle 7:00 del mattino dello scorso 17 gennaio.

Clochard trovato morto in pineta

Due giorni dopo - il 19 di gennaio - un altro clochard venne trovato cadavere da un uomo che stava portando a passegggio il proprio cane. Ad essere trovato privo di vita un cittadino montenegrino di 67 anni, identificato tramite la tessera della Caritas trovata in suo possesso. In avanzato stato di decomposizione la tragedia si consumò in via dei Promontori, nella pineta di Castel Fusano, ad Ostia. Anche in quel caso fra le ipotesi del decesso quella della morte per ipotermia. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso dal freddo: senza dimora trovato morto vicino ad un casolare abbandonato

RomaToday è in caricamento