Tor Marancia: clochard trovato morto su una panchina

Il cadavere è stato notato da alcuni passanti in piazza Lorenzo Lotto. L'uomo potrebbe non aver resistito al freddo

Probabilmente non ha resistito al freddo e, a seguito di un malore, è morto. Il cadavere di un clochard è stato trovato da alcuni residenti in un parco in piazza Lorenzo Lotto, a Tor Marancia, a Roma. 

I sanitari, arrivati sul posto, non hanno potuto fare altro che costatare il decesso. Presenti anche i Carabinieri della stazione San Sebastiano e del Nucleo operativo Eur sono intervenuti sul posto per i rilievi. Si tratta di un clochard polacco, aveva 50 anni.

La salma è stata trasportata all'istituto di medicina legale di Tor Vergata, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Sul corpo non ci sono segni di violenza e dai primi accertamenti potrebbe essere morto per il freddo. Secondo l'allerta meteo, nelle ultime ore, sulla Capitale è in corso un brusco calo delle temperature.

"Crediamo necessario prolungare l'apertura delle metro in vista dell'ondata di freddo per permettere a chi vive in strada di trovare rifugio. Dobbiamo invertire la tendenza a voltarsi dall'altra parte perché a volte una segnalazione tempestiva può salvare la vita a chi vive al freddo e al gelo. La nostra attività prosegue negli ambulatori di strada e con il poliambulatroio mobile e continua anche la distribuzione dei pasti donati da McDonalds", commenta Lucia Ercoli, direttore di Medicina Solidale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Debora Diodati, Presidente della Croce Rossa di Roma, esprime la propria preoccupazione e lancia l'allarme: "Siamo molto preoccupati per il calo delle temperature su Roma. La notizia di queste ore della morte di un uomo senza dimora presumibilmente per un malore legato al freddo è drammatica. Come è drammatica la situazione in cui si trovano migliaia di persone nei nostri quartieri che non trovano altro che la strada come riparo di fortuna. Il piano freddo del Comune a cui anche noi stiamo partecipando non riesce ancora a raggiungere, però, i grandi numeri di quel popolo estremamente fragile di clochard che vive nella nostra città, così come non può essere sufficiente l'impegno del Volontariato, sebbene le nostre Unità di Strada battano ogni angolo dei nostri quartieri. Siamo ormai in una situazione di vera emergenza, che si ripete ciclicamente ogni anno. E come ogni anno, si contano purtroppo anche le vittime. Croce Rossa di Roma attiva da subito il numero della sua sala Operativa, lo 06.5510 per segnalazioni di situazioni  particolarmente critiche".     
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

Torna su
RomaToday è in caricamento