Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Piazza Papa Pio XII

Clochard accoltellato a due passi dal Vaticano, è in gravi condizioni

L'uomo, 43 anni, è stato portato all'ospedale Santo Spirito. Operato, ne avrà per trenta giorni

Una lite tra due clochard è finita nel sangue a Roma. Ad avere la peggio un polacco di 43 anni accoltellato, per ben quattro volte, dal rivale, un 56enne iraniano arrestato sabato all'alba dalla polizia con l'accusa di tentato omicidio. I fatti si sono consumati venerdì notte, a due passi dal Vaticano, in piazza Papa Pio XII. 

Qui alcuni passanti hanno visto, in una pozza di sangue, un uomo agonizzante, chiamando così i soccorsi. Sul posto gli agenti della polizia di Stato del commissariato Borgo e la squadra Mobile. Il ferito, identificato per un clochard di 43 anni, è stato quindi portato con urgenza all'ospedale Santo Spirito per le profonde ferite ad addome, braccia e dorso. 

Operato, è stato dichiarato fuori pericolo di vita. L'uomo resta però in gravi condizioni. Ne avrà per 30 giorni. Gli inquirenti, sulle tracce subito dell'aggressore, grazie alle immagini video della piazza, lo hanno riconosciuto e rintracciato alle 5:30 del mattino di sabato, sempre in quella zona. Il 56enne iraniano, arrestato, è accusato di tentato omicidio. I due litigavano per futili motivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clochard accoltellato a due passi dal Vaticano, è in gravi condizioni

RomaToday è in caricamento