Getta cocaina nel water dell'hotel: era ricercato in quanto clandestino in Italia

Il 26enne è stato trovato dagli agenti di polizia in una struttura ricettiva della Capitale, è stato poi arrestato anche per spaccio

A suo carico era stato inserito un rintraccio perché, con soggiorno scaduto, era irregolare in Italia. Grazie al controllo delle schedine degli alloggiati da parte della sala operativa della Questura, ieri un albanese di 26 anni, è stato rintracciato dalla Polizia di Stato. Alloggiato presso un bed & breakfast della Capitale, quando gli agenti  del commissariato Spinaceto hanno bussato alla sua porta, ha chiesto di attendere qualche minuto.

COCAINA NEL WATER - E, mentre uno degli operatori si è posizionato all’esterno della struttura per evitare un eventuale tentativo di fuga, l’altro poliziotto gli ha intimato nuovamente di aprire la porta. Anche questa volta con esito negativo. A quel punto l’agente, riuscito ad entrare nella stanza, ha sorpreso il 26enne mentre stava gettando degli involucri all’interno del water. Recuperati, contenevano cocaina. Rinvenuti anche 600 euro in banconote di piccolo taglio probabile provento dell’attività illecita di spaccio, reato per il quale, accompagnato negli uffici del commissariato Spinaceto, è stato arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento