Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Civitavecchia, sbarca da Barcellona con 8 chili di hashish: preso giovane trafficante

La partita di stupefacente, se avesse raggiunto le piazze di spaccio, secondo le autorità avrebbe fruttato oltre centomila euro

E' sbarcato al porto di Civitavecchia con 8 chili di hashish ma non è sfuggito ai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli (ADM) che, in stretta collaborazione con la Guardia di Finanza, hanno sequestrato la droga in possesso di un passeggero italiano proveniente da Barcellona.

Si trattava di un giovane romano ventunenne, incensurato, che al momento di varcare il posto di controllo passeggeri che scendono a piedi dalla nave per uscire dal porto, aveva mostrato "evidenti segni di nervosismo", spiegano le autorità, destando sospetti dei funzionari doganali.

L'unità cinofila della Guardia di Finanza non ha impiegato molto tempo per individuare la droga abilmente occultata all'interno del trolley del passeggero.

Scoperto il rilevante quantitativo di droga, le operazioni sono continuate con la perquisizione nell'abitazione del fermato a Roma, all'esito della quale è stata rinvenuta una ulteriore quantità di stupefacente, nonché un bilancino e strumentazione per il taglio ed il confezionamento della sostanza.

La partita di stupefacente, se avesse raggiunto le piazze di spaccio, avrebbe fruttato oltre centomila euro, hanno spiegato dall'Agenzia delle Dogane e Monopol. Il giovane fermato è stato arrestato e tradotto in carcere a disposizione della Procura della Repubblica di Civitavecchia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civitavecchia, sbarca da Barcellona con 8 chili di hashish: preso giovane trafficante

RomaToday è in caricamento