Circo Massimo, dopo il raduno dei papaboys l'arena è un cumulo di rifiuti

Ama fa sapere che le operazioni di pulizia termineranno una volta smontato il palco

ANSA/ DOMENICO PALESSE

Disseminato di rifiuti. Cumuli di cartone, resti di cibo, bottigliette di plastica. A 48 ore dall'incontro di sabato tra Papa Francesco e circa 70 mila giovani arrivati da tutta Italia nella due giorni che anticipa il Sinodo autunnale il Circo Massimo è impresentabile a cittadini e turisti. Le operazioni di pulizia messe in campo da Ama sono ancora in corso, così come il lavoro per smontare il palco.

A diffondere una serie di scatti che immortalano lo stato di sporcizia in cui versa stamattina lo storico monumento romano è stata l'Ansa. Dall'azienda fanno sapere che il piano per la pulizia non si è ancora concluso e potrà essere completato una volta smontato il palco che ha ospitato Bergoglio. In una nota diffusa ieri, l'azienda capitolina aveva annunciato due giorni di lavori intensi per raccogliere una quantità di rifiuti stimata in 10 tonnellate di rifiuti. I lavori però non sono ancora finiti. 

Ama, con una nota, precisa: "Il piano di presidio e pulizia è stato definito in sede di Conferenza dei Servizi con Roma Capitale e concordato con gli organizzatori. L’area esterna al Circo Massimo è stata sottoposta ad approfondite operazioni di pulizia post evento sia nella serata di sabato (dalle ore 23.30) che in quella di domenica (dalle ore 22.30), consentendo, oltre al ripristino del decoro, la regolare riapertura della viabilità. Sull’area verde interna al Circo Massimo sono stati effettuati, come da programma, vari interventi con uomini e mezzi dedicati. 

Circo Massimo 1-3

Un primo intervento è iniziato alle ore 9 di domenica 12, contestualmente al deflusso dei partecipanti verso piazza San Pietro, e ha garantito in via prioritaria la pulizia della porzione di prato che, a partire dal primo pomeriggio, avrebbe ospitato il secondo evento religioso. Nella scorsa notte, ad avvenuto deflusso, sono state pulite le aree stradali “esterne” al fine di assicurare la viabilità cittadina. 

Il completamento della pulizia “interna” è iniziato, come da programma, a partire dalle ore 7.30 di oggi.  In concomitanza con lo smontaggio dei palchi ulteriori interventi si protrarranno dalla mattinata di domani sino a cessate esigenze. La conclusione delle operazioni, con il completo ripristino del decoro anche nell’area verde interna, è infatti inevitabilmente subordinata all’ultimazione dei lavori di smontaggio delle strutture da parte degli organizzatori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento