rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Carpineto Romano

Cinquantamila euro per essere assunta in polizia: arrestata una donna

La donna, una 36enne di Valmontone, si era fatta consegnare 50 mila euro da una signora promettendole di fare assumere la figlia nella Polizia di Stato

La disoccupazione, si sa, fa fare gesti disperati, anche arrivare a pagare 50.000 per avere un posto fisso. E' quel che è successo a Carpineto Romano dove i carabinieri del posto hanno arrestato una donna di 36 anni residente a Valmontone. La 36enne  si era fatta consegnare 50 mila euro da una signora promettendole di fare assumere la figlia nella Polizia di Stato. 

Secondo la ricostruzione la vittima aveva conosciuto l'arrestato tre anni prima e questa le aveva promesso di far entrare la figlia in polizia, presentandosi direttamente alla scuola allievi agenti di Nettuno senza neanche dover  sostenere un concorso. Per farlo però ha richiesto dei soldi.

Stanca e stremata dalle continue richieste di denaro e raggiunta la considerevole cifra versata, la donna si è prima confidata con alcuni amici e poi, su consiglio di questi, si è rivolta ai carabinieri.

I militari hanno atteso che la truffatrice si presentasse a casa della vittima pretendendo ancora soldi e l'hanno arrestata per truffa e millantato credito. L'arresto è stato convalidato e la donna è stata sottoposta alla misura dell'obbligo di firma  presso i carabinieri.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinquantamila euro per essere assunta in polizia: arrestata una donna

RomaToday è in caricamento