Cronaca

Ciampino: controlli e sequestri al mercato settimanale

Vasta operazione della Polizia Locale in borghese: controlli, sanzioni, sequestri. "L'obbiettivo è la tutela del consumatore"

Dieci unità impegnate in borghese per oltre 12 ore, divise in due gruppi nel mercato settimanale di Ciampino. Attività di controllo a 360 gradi, dal controllo dei documenti di mezzi e furgoni (molte multe elevate) al sequestro di armi bianche potenzialmente in grado di uccidere.

Sequestrata merce contraffatta - collane di corallo, borse griffate, giocattoli privi di marchi CE o con marchio contraffatto, orologi falsi - a venditori abusivi. Su un banco regolarmente autorizzato gli agenti hanno trovato 60 coltelli ed altre armi da taglio a scatto che, venduti a 3 euro, erano potenzialmente in grado di uccidere. Nello stesso banco, tra le migliaia di altri prodotti regolari e non, rinvenuti giocattoli ed accendini di produzione cinese che erano veri e propri strumenti di difesa ed offesa: disponevano di un pulsante che una volta azionato provocava una scossa elettrica di non modesta entità. Nei confronti dei due operatori è stato disposto il fermo e la denuncia a piede libero.

“L’attività di controllo – afferma il Comandante Roberto Antonelli – è oramai una costante in tutti i mercati, sia quello settimanale che in quelli giornalieri, con l’obiettivo principale della tutela del consumatore. Controlli a tappeto come quello di questa settimana verranno ripetuti sempre più spesso, affiancando la normale ed impegnativa attività svolta regolarmente dagli ufficiali ed agenti in divisa in un mercato che, lo sottolineo, si estende per oltre 5.000 mq e 200 banchi di vendita”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciampino: controlli e sequestri al mercato settimanale

RomaToday è in caricamento