menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clienti a bere al bancone nonostante i divieti: multata la titolare del Roxy bar

L'esercizio commerciale della Romanina chiuso per 5 giorni dalla polizia

Due clienti a bere al bancone ed altre tre persone sulla soglia del bar a consumare alcolici. Siamo alla Romanina, dove la polizia di Stato ha poi chiuso il bar per violazione delle normative antiCovid. Ad essere sanzionata la titolare del Roxy Bar, che denunciò l'aggressione avvenuta nel suo locale il 1 aprile del 2018, giorno di Pasqua, da parte di alcuni appartenenti alle famiglie dei Casamonica e dei Di Silvio, con gli stessi poi arrestati a condannati. Il coraggio della barista venne premiato con il conferimento alla donna del titolo di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferitogli dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. 

Roxy Bar che in questo caso torna alla ribaltà delle cronache per non aver rispettato le normative per constrastare la diffusione del Coronavirus. Nella mattinata di ieri infatti, una pattuglia della Polizia di Stato ha notato che sulla soglia del bar di via Salvatore Barzillai, non distante dal capolinea della metro A, 3 uomini stavano bevendo delle birre; gli stessi, alla vista dei poliziotti, hanno abbandonato rapidamente bicchieri e bottiglie e sono fuggiti.

Gli agenti del commissariato Romanina, diretto da Moreno Fernandez, hanno proceduto al controllo dell’attività commerciale trovando all’interno del bar 2 clienti che stavano al bancone. La titolare del bar è stata sanzionata ed è stata applicata la chiusura dell’esercizio commerciale per 5 giorni.

Disabile picchiata al Roxy Bar: il video dell'aggressione 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento