"Ritrovo abituale di pregiudicati", chiuso un alimentari al Pigneto

I sigilli apposti per 15 giorni ai carabinieri nell'ambito dei controlli alle zone della Movida. Sei i pusher finiti in manette

"Un ritrovo abituale di pregiudicati". Questo il motivo che ha portato i carabinieri a chiudere un negozio di generi alimentari in via Macerata, al Pigneto. Il decreto di sospensione della licenza, della durata di 15 giorni, emesso ai sensi dell’articolo 100 del Testo Unico sulle Leggi di Pubblica Sicurezza, è stato notificato al gestore del negozio, in quanto il locale è stato ritenuto un "potenziale pericolo per la sicurezza dei cittadini".

CONTROLLI AL PIGNETO - La scoperta da parte dei carabinieri di Roma impegnati nei controlli notturni nei quartieri del Pigneto e di San Lorenzo. In particolare le forze dell'ordine hanno arrestato un cittadino senegalese di 32 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, sorpreso in via Pesaro mentre tentava di disfarsi, alla vista degli uomini dell’Arma, di una busta contenente decine di dosi di marijuana.

SAN LORENZO - I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo, invece, hanno arrestato due cittadini tunisini di 19 e 25 anni, entrambi senza fissa dimora, che in piazza dell’Immacolata avevano intavolato una trattativa per la cessione di alcune dosi di marijuana con un loro “cliente”. Gli spacciatori sono finiti in manette mentre l’acquirente è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore di droghe.

PIAZZALE TIBURTINO - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante, infine, hanno arrestato un cittadino tunisino di 34 anni e un cittadino marocchino di 30 anni, anche questi senza fissa dimora e con precedenti, “pizzicati” nei pressi di piazzale Tiburtino a cedere dosi di marijuana ad un giovane.

LARGO DEGLI OSCI - Stessa sorte, pochi minuti dopo, per un cittadino tunisino di 58 anni, senza fissa dimora e con precedenti, bloccato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante mentre stava vendendo, in largo degli Osci, dosi di marijuana. Tutti i pusher sono stati portati in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento