Tor de Schiavi: acqua stagnante e cibo mal conservato, chiuso ristorante

Gli agenti della Polizia Locale hanno trovato nella cucina una fogna in cui traboccava acqua stagnante e proliferavano mosche e zanzare, oltre a cibi non conservati in maniera corretta

Cibi mal conservati e acqua stagnante in cucina. Dopo i controlli a Porta Portese 2 il reparto Amministrativa del 5 gruppo Casilino ieri pomeriggio ha chiuso un locale in via di Tor De Schiavi per gravi carenze igienico sanitarie.

Gli agenti, intervenuti con personale della ASL, hanno trovato nella cucina un fognolo in cui traboccava acqua stagnante e proliferavano mosche e zanzare, finestre senza vetri e retine, oltre a cibi non conservati in maniera corretta.

Sono stati identificati due lavoratori "in nero", di cittadinanza moldava, e il titolare è stato denunciato per frode in commercio, in quanto sul menù non era indicato che alcuni prodotti venduti per freschi in realtà erano congelati all’origine.

Tra gli altri illeciti è stata riscontrata un'occupazione abusiva di suolo pubblico di 50 metri quadri, con tende fissate a terra e tavolini. Contestate in totale violazioni amministrative per oltre 5000 euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento