menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Voragine in via Cornelia, chiusa la strada

Il cedimento del manto stradale all'altezza del civico 127. Sul posto gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale

Ancora una strada chiusa causa voragine e sempre nel Municipio Aurelio. Dopo la chiusura di via di Casalotti, sulla quale ha ceduto l'asfalto appena rifatto, gli stessi identici problemi si sono verificati oggi pomeriggio sempre nel medesimo Municipio, nella vicina via Cornelia interdetta al traffico causa una grossa buca. Il problema, all'altezza del civico 127, nella zona di Montespaccato. Sul posto per la regolazione del traffico gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale. Inevitabili le ripercussioni anche ai mezzi pubblici con le linee 981 e 986 (Roma Tpl) deviate su via di Acquafredda.  

BUCHE ELETTORALI DEL PD - In relazione alla chiusura di via Casalotti (foto in basso) non sono mancate le polemiche. L'affondo arriva infatti da Raimondo Fabbri, consigliere del Municipio XIII e candidato al consiglio comunale con la Lega - Noi Con Salvini: "Il Pd fino alla fine della sua tragica esperienza alla guida del Municipio XIII, continua nella sequela di errori e regala l'ennesima buca ai cittadini. Infatti il tratto di strada in questione, via di Casalotti, nonostante fosse stato asfaltato dieci giorni fa, oggi è impraticabile a causa di una buca. Inutile dire che le conseguenze per il traffico, che stamattina è ripreso in tutta la sua intensità, sono state devastanti. Questa è l'attenzione mostrata per i lavori pubblici da parte del Partito Democratico che ancora governa i municipi di Roma". 

A GIUGNO SI CAMBIA - Raimondo Fabbri che prosegue: "Cosa aspettarsi del resto quando i lavori di manutenzione straordinaria del manto stradale di via di Casalotti vengono assegnati con trattativa privata ad un ribasso del 50%? - si chiede il consigliere municipale e candidato al Consiglio Comunale con la Lega-Noi Con Salvini, Raimondo Fabbri che aggiunge -. Per fortuna di Roma, questa esperienza politica sta volgendo al termine. A giugno si cambia e rispetto alle manutenzioni stradali sarà necessario dedicare maggior controllo all'esecuzione lavori e soprattutto adottare immediatamente il nuovo Codice Appalti da poco varato che non prevede più lavori assegnati col massimo ribasso. Basta con opere che non durano neanche dieci giorni". 

Buca via Casalotti-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento