menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabiniere ucciso a Roma, chi ha ucciso Mario Cerciello Rega? L'identikit dell'assassino

L'Arma: "È morto stanotte a Roma per 8 coltellate, inferte per i 100 euro che i 2 autori di 1 furto pretendevano in cambio della restituzione di 1 borsello rubato"

Al momento i soggetti sono in fuga. Sono due e uno di loro ha ucciso Mario Cerciello Rega, il vice brigadiere morto stanotte a Roma per 8 coltellate, inferte per i 100 euro che i due autori di un furto pretendevano in cambio della restituzione di un borsello rubato. In gergo si chiama 'cavallo di ritorno'

Secondo quanto riportato da diverse fonti sindacali si ricerca "due magrebini alti circa 1,80, magri, uno con felpa nera altro con felpa viola, uno dei due ha i capelli mesciati".

Secondo quanto si apprende ieri sera il militare stava svolgendo servizio in via Pietro Cossa, nei pressi di piazza Cavour. Al momento dell'arresto, uno di questi, avrebbe estratto un coltello e colpito a morte il carabiniere che, dopo essere stato trasportato d'urgenza al Santo Spirito, è deceduto.

VIDEO: Dove è morto Mario Cerciello Rega

Le coltellate fatali hanno colpito Mario Cerciello Rega all'altezza del cuore e anche una alla schiena. Il carabiniere è arrivato in ospedale in condizioni disperate ed è deceduto poco dopo. Dalle prime informazioni, sembra fosse in borghese.

Ecco chi era Mario Cerciello Rega

Sconcerto e commozione dal SIULM che esprime profondo cordoglio ai parenti ed a tutti i colleghi dell'Arma, così come anche tutti i politici: "Chiediamo effettive espulsioni per chi commette crimini, certezza della pena, leggi e pene durissime per chi commette questi crimini e migliori equipaggiamenti per il personale che opera giorno e notte per la sicurezza di tutti i cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento