Cerroni condannato a un anno di reclusione: irregolarità al gassificatore di Malagrotta

Un anno di reclusione per Manlio Cerroni e otto mesi per Francesco Rando, lo storico collaboratore. Queste le condanne inflitte dal giudice monocratico del Tribunale di Roma che ha condannato i due imputati per irregolarità legate al gassificatore di Malagrotta. L'accusa per i due è quella di falso in atto pubblico. Il pm Alberto Galanti aveva chiesto un anno di reclusione per ciascuno.

Cerroni e Rando, inoltre, nello stesso procedimento sono stati assolti dall'altro capo d'imputazione relativo a falsi sulla capienza del gassificatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cerroni e Rando il prossimo 5 giugno, invece affronteranno il rito abbrevviato del processo relativo all'inchiesta più ampia sulla gestione dei rifiuti nel Lazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento