Centri massaggi a luci rosse: scoperte case d'appuntamenti a Centocelle e Appio Tuscolano

Oltre alla contestazione del reato di sfruttamento della prostituzione per una 35enne, è scattata la denuncia della stessa per il reato di sfruttamento della manodopera clandestina

Ennesimo blitz della polizia locale di Roma Capitale nei centri massaggi cinesi, usati come copertura per attività di prostituzione. I caschi bianchi del gruppo Sicurezza Pubblica Emergenziale, sono intervenuti ieri in via Muzio Scevola e via della Primavera, ponendo sotto sequestro i due immobili adibiti a case di tolleranza.

Oltre alla contestazione del reato di sfruttamento della prostituzione per una 35enne, è scattata la denuncia della stessa per il reato di sfruttamento della manodopera clandestina, dal momento che le ragazze, erano tutte clandestine in Italia.

Nel corso dell'operazione, che ha visto l'accompagnamento di due donne, tra cui la stessa titolare, presso il centro di permanenza ed espulsione di Ponte Galeria, gli agenti hanno riscontrato un episodio inquietante: grazie alla presenza di un interprete di lingua cinese, nominato ausiliario durante le indagini, è stato possibile accertare, come uno dei due siti, svolgesse l'attività di vero e proprio ufficio postale clandestino, fornendo servizi di casella postale, fermo posta e domicilio postale per innumerevoli società e soggetti privati, tutti di nazionalità cinese. Sono in corso ulteriori accertamenti, anche al fine di stabilire le motivazioni dei soggetti coinvolti ad eludere i servizi di posta ordinaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfazione per l'operazione la esprime Marco Milani, coordinatore Romano UGL Polizia Locale: "Un plauso agli agenti impegnati in indagini sempre più complesse, coordinate dalla Procura di Roma. Queste operazioni ci ricordano anche la necessità dell'applicazione della legge regionale sui gradi all'interno del Corpo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento