Castel Madama: lite finita a coltellate, vittima in prognosi riservata

Una giornata passata insieme al lavoro, poi la discussione che degenera: un 54enne accoltella l'amico alla schiena perforandogli un polmone. Arrestato con l'accusa di tentato omicidio

E’ stata una banale discussione a far scoppiare, ieri sera a Castel Madama, una lite tra due cittadini romeni di 40 e 54 anni. Una discussione che poteva avere un epilogo tragico. I due, per tutto il pomeriggio di ieri, avevano lavorato insieme per la raccolta delle olive e stavano rientrando a casa, quando hanno iniziato a discutere per motivi legati a questioni di poco conto.

Accecato da una rabbia inspiegabile, il più anziano ha accoltellato l’amico alla schiena, perforando, fortunatamente in modo superficiale, un polmone della vittima. Il 40enne, trasportato all’ospedale “San Giovanni Evangelista” di Tivoli, è stato operato d’urgenza e ricoverato in prognosi riservata. L'aggressore, D. C., è stato rintracciato poco più tardi dai Carabinieri delle Stazioni di Castel Madama e Vicovaro. L’uomo, trovato ancora in possesso del coltello utilizzato nell’aggressione, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio ed è stato associato al carcere di Rebibbia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento