Cassazione: "Il clan Casamonica-Spada è associazione di stampo mafioso"

L'alta corte rigetta i ricorsi di 18 indagati esponenti delle due famiglie sinti. Ecco le motivazioni

La giurisprudenza lo conferma: "Il clan Casamonica-Spada è un’associazione di stampo mafioso". Di ieri la sentenza con cui la III sezione penale della Cassazione ha dichiarato inammissibili i ricorsi di 18 indagati - tra cui diversi esponenti della famiglia Casamonica e alcuni della famiglia Spada - contro l'ordinanza del Riesame di Roma, che lo scorso luglio aveva confermato in gran parte le misure cautelari in carcere disposte dal gip per 416bis.

Secondo i giudici, il clan è appunto mafia, "attivo in diverse zone della Capitale e composto da persone dai ruoli interscambiabili animate dallo stesso fine delinquenziale". Tra gli affiliati, rilevano gli ermellini nelle motivazioni relative alla convalida di nell’udienza svoltasi davanti alla terza sezione penale lo scorso 9 gennaio, c’è "un solido vincolo familiare", sono persone "interscambiabili nei ruoli e accomunati dal fine comune di commettere svariati reati".

La mafia a Roma: alleanze e influenze

I due clan sinti gestiscono a braccetto il business dello spaccio di droga. Nel verdetto 17851, l’alta corte sottolinea come ormai sono numerosi i collaboratori di giustizia, oltre alle vittime di estorsioni e usura, che hanno "concordemente ricostruito l’organizzazione del sodalizio criminoso e hanno identificato i ruoli svolti da ciascun componente, segnalando talvolta lo svolgimento di una mansione specifica e immutata (si pensi a Casamonica Giuseppe, vertice del sodalizio), talaltra alla interscambiabilità delle funzioni svolte dai singoli".

Sul pronunciamento della Cassazione ha commentato su Twitter la sindaca di Roma. "Casamonica-Spada mafiosi interscambiabili. Cassazione conferma mafiosità clan, parlando di 'solido vincolo familiare e affiliati accomunati dal fine comune di commettere reati'. Non ci stancheremo mai di combattere la mafia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento