Cronaca Casal Bruciato / Via Tiburtina, 744

Casal Bruciato, la cocaina del 'leone bianco' nascosta dietro il seggiolino della macchina

Al termine della operazione, l'uomo è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e la droga è stata sottoposta a sequestro

Non ci hanno creduto gli agenti del II Distretto Salario Parioli, alla versione data loro da un 34enne che, quando è stato fermato per un controllo, aveva raccontato che stava per prender "un caffè con un amico".

Da tempo gli investigatori stavano monitorando infatti il 34enne, per il sospetto che trasportasse droga nascosta nella sua macchina. Ieri, nel pomeriggio, il controllo sulla via Tiburtina, all'altezza di Casal Bruciato.

Prima gli agenti hanno perquisito l'uomo, poi la sua macchina. Ed è qui, nascosto dietro un seggiolino posizionato sul sedile posteriore lato passeggero, che gli agenti hanno trovato, in un panetto sigillato con pellicola trasparente e nastro adesivo di colore nero con lo stemma di un leone bianco, 1 chilo e 100 grammi di cocaina.

Al termine della operazione il 34enne, con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e la droga è stata sottoposta a sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casal Bruciato, la cocaina del 'leone bianco' nascosta dietro il seggiolino della macchina

RomaToday è in caricamento