rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Torrevecchia / Via Michele Bonelli

Torrevecchia: occupano una casa e la trasformano in 'bunker' dello spaccio

Una porta blindata e un sofisticato sistema di telecamere hanno reso difficile l'accesso alle forze dell'ordine, che dopo giorni di appostamenti sono riusciti a incastrare i tre giovani

? Avevano creato una vera e propria base dello spaccio in un appartamento occupato. Siamo in via Michele Bonelli, nella zona di Torrevecchia , dove tre giovani, tra i 21 e i 27 anni, si erano attrezzati da veri pusher professionisti. La casa dove si organizzavano per la loro attività di spaccio era allestita come un bunker: una porta blindate e un sistema sofisticato di telecamere per accorgersi in tempo dell'arrivo delle forze dell'ordine. 

Per giorni gli agenti del commissariato di zona hanno effettuato appostamenti intorno al "bunker". Certi dell'attività illegale messa su dal trio di giovani spacciatori, hanno suonato al campanello, qualificandosi e chiedendo agli occupanti di aprire subito la porta. I pusher hanno aperto dopo qualche minuto, tempo di disfarsi della droga gettandola nel water. Ma evidentemente non hanno "ripulito" a sufficienza il locale. 

Gli agenti sono entrati e durante la perquisizione sono riusciti comunque a recuperare un discreto quantitativo di cocaina, riuscendo a incastrare i tre, arrestati per detenzione e spaccio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrevecchia: occupano una casa e la trasformano in 'bunker' dello spaccio

RomaToday è in caricamento