Cronaca

Carlo Ripa di Meana, il ricordo commosso dell'uomo e dell'intellettuale

Tanti apprezzamenti alla persona, all'intellettuale, all'ambientalista

Marine e Carlo Ripa di Meana

Prima Marina, poi Carlo. La scomparsa dei coniugi Ripa di Meana, è avvenuta a distanza ravvicinata. La separazione della coppia è durata appena due mesi. Nulla se paragonato alla longevità della loro relazione. Trentacinque anni di matrimonio che hanno contribuito ad alimentare, nell'immaginario collettivo, la visione di una coppia inossidabile

Il saluto commosso all'uomo

In tanti, all'indomani della scomparsa, hanno messo romanticamente in relazione il suo decesso con quello dell'amata moglie. "Amore folle, amore vero quello di Carlo Ripa di Meana per #MarinaRipadiMeana – scrive su twitter il blogger Marco Ferraglioli – dopo solo 2 mesi la raggiunge, il loro #amore nei loro occhi si vedeva". Ed ancora "Credo che poi i grandi amori vadano a 'finire' così. Quasi contemporaneamente" cinguetta un altro utente su Twitter. I social network si riempiono così di saluti commossi, rivolti soprattutto all'uomo.

Il ricordo dell'intellettuale

Ma Carlo Ripa di Meana è stato anche un fine intellettuale ed un convinto ambientalista. "E' stato Presidente nazionale di Italia Nostra e, negli ultimi anni, ha presieduto la Sezione di Roma – ricorda Mirella Belvisi, storica attivista dell'associazione – ha condotto  e vinto tante battaglie come quella per il parcheggio di 9 piani che doveva sventrare il Pincio ed il sottopasso dell'Ara Pacis". Di lui viene anche celebrata "una persona straordinaria che nella vita politica è sempre stato coerente con le sue idee, anche se in controcorrente".  Tantissime poi, risultano essere le testimonianze di quanti, con Ripa di Meana, hanno condiviso esperienze politiche. Come Pecoraro Scanio, che ne ricorda il ruolo di "portavoce dei Verdi impegnato in tante battaglie per la tutela ambientale e per i diritti degli animali". La perdita dell'intellettuale, è stata altrettanto sofferta.  "Un saluto commosso" viene così tributato anche dall'account ufficiale della Biennale di Venezia, di cui fu Presidente  dal 1974 al 1978, periodo in cui "realizzò iniziative ancora vive nella memoria, nella cultura e nella politica italiana e internazionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carlo Ripa di Meana, il ricordo commosso dell'uomo e dell'intellettuale

RomaToday è in caricamento