rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Cucine da incubo al Pigneto: carenze igienico sanitarie in due ristoranti, sequestrati 50 chili di carne

Gli accertamenti da parte dei carabinieri del Nas. I due ristoratori multati per 2mila e 4500 euro

Gravi carenze igienico sanitarie e mancata tracciabilità degli alimenti. I due ristoranti da incubo sono stati scoperti dai carabinieri del Nas impegnati con i militari della Compagnia Roma Piazza Dante in alcuni controlli straordinari nel quartiere del Pigneto. In questo ambito i carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità hanno ispezionato e multato i titolari di due ristoranti.

Ristoranti da incubo al Pigneto 

In particolare la titolare di un ristorante etnico adiacente alla zona pedonale del quartiere della movida del V Municipio, è stata sanzionato per complessivi 2mila euro,  per carenze igienico sanitarie. In una traversa vicina al primo esercizio commerciale, il titolare di un secondo ristorante si è visto notificare una multa per un importo complessivo di 4500 euro. In questo caso i Nas hanno inoltre sequestrato 50 chili di carne per la mancata tracciabilità. La sanzione anche per carenze igienico sanitarie.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cucine da incubo al Pigneto: carenze igienico sanitarie in due ristoranti, sequestrati 50 chili di carne

RomaToday è in caricamento