menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scippi e furti in serie, arrivano i check point a Pigneto e Tor Pignattara: "La cittadinanza chiede sicurezza"

Controlli a tappeto straordinari da parte dei Carabinieri nella zona più centrale del V Municipio di Roma

Una risposta alla cittadinanza che chiede sicurezza. Stretta dei carabinieri al Pigneto e Tor Pignattara, quartieri ad est della Capitale. Un quadrante della città dove nell'ultimo mese e mezzo i cittadini hanno segnalato decine di casi di scippi, furti in casa e nei locali, rapine in strada ed aggressioni anche violente. Come accaduto domenica scorsa ad una giovane studentessa statunitense di 28 anni afferrata alle spalle e scaraventanta a terra in via Renzo da Ceri da un rapinatore e 'salvata' da due passanti.

Stretta a Pigneto e Tor Pignattara

Da Tor Pignattara al Pigneto passando per il Prenestino e la Marranella la risposta è arrivata da parte dei carabinieri della compagnia Casilina con i militari dell'Arma in auto, in moto ed appiedati che hanno effetttuato posti di blocco in piazza della Marranella, in piazza Roberto Malatesta, a via Teano e al Pigneto, a ridosso dell'isola pedonale. 

"Cittadini prima sentinella"

Sorvegliati speciali tutti gli ingressi alla linea C della metropolitana. "Stiamo svolgendo dei servizi straordinari del territorio per dare una risposta alle esigenze e alle istanze di sicurezza dei cittadini, che sono per noi la prima sentinella", ha spiegato il Maggiore Piero Orlando, comandante della Compagnia dei Carabinieri Roma Casilina. 

L'allarme dei cittadini anche sui social

"Effettuiamo controlli sulle vetture in transito, sulle persone che passano su strada ma anche all'esterno delle metropolitane per verificare la presenza di eventuali borseggiatori e persone sospette in prossimita' degli esercizi commerciali", ha aggiunto. La particolare esigenza di sicurezza di questa parte di territorio è venuta a galla nei giorni scorsi anche su alcuni gruppi Facebook, dove molti cittadini hanno raccontato di furti o rapine in strada.

"Forte esigenza di sicurezza"

Online non sono mancate ricostruzioni sommarie di presunti sospetti o racconti di episodi accaduti a cittadini della zona. "Questi servizi nascono dal confronto quotidiano che abbiamo con i comitati di quartiere che fanno per noi da collettore per le esigenze di sicurezza della cittadinanza", ha sottolineato il comandante Orlando che ha aggiunto: "C'e' una forte esigenza di sicurezza da parte dei cittadini ancorchè non ci sia un rilevante modifica dell'andamento della delittuosità, ma il nostro compito è quello di incrementare la percezione di sicurezza in un territorio in cui la popolazione ha bisogno della nostra presenza. 

Allarme microcriminalità ma anche controlli atti a contenere la diffusione del Coronavirus come accaduto lo scorso weekend quando i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno svolto un mirato servizio di controllo del territorio, finalizzato alla verifica del rispetto delle misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da covid-19 e contrastare ogni forma di degrado. 

Un fine settimana nel corso del quale sono state controllate 68 persone ritenute di interesse operativo; elevate 3 sanzioni amministrative di cui 2 poiché trovati fuori dalle proprie abitazioni dopo le ore 22, senza giustificato motivo, privi della mascherina e non rispettando distanziamento interpersonale, 1 per perché trovato privo della mascherina.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento