Cronaca Prati / Via Simone de Saint Bon

Neonata rischia di soffocare, salvata da carabiniere libero dal servizio

Il vicebrigadiere ha praticato la manovra di Heimlich con la piccola poi trasportata al Bambino Gesù

Libero dal servizio e a passeggio nel quartiere Prati, ha salvato una neonata dal soffocamento. Protagonista della bella storia un vicebrigadiere della compagnia carabinieri Trionfale che sabato, intorno alle 13, è corso in aiuto di una coppia di coniugi che urlava disperata in via Simone de Saint Bon.

Il racconto del vicebrigadiere Angelo Perillo: "La vera guerriera è stata la bimba"  

La loro piccola, nata il 29 dicembre scorso, era già cianotica per l'impossibilità di respirare, forse dopo un rigurgito. E' stato a quel punto che il carabiniere, anche con l'aiuto del padre, le ha praticato la manovra di Heimlich riuscendo così a liberarle le vie aeree e a salvarla.

Portata in ambulanza all'ospedale Bambino Gesù, la bimba è ricoverata in osservazione ma in buone condizioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonata rischia di soffocare, salvata da carabiniere libero dal servizio

RomaToday è in caricamento