Cronaca

"Ho deciso che farò la raccolta differenziata": l'Ama a ritmo di reggae

Parte la campagna di sensibilizzazione dell'azienda per promuovere la raccolta differenziata: il cantautore romano Jacopo Ratini spiega in una canzone dal ritornello incalzante dove buttare i vari materiali

La raccolta differenziata, musica e parole di Jacopo Ratini in collaborazione con l'Ama: è la campagna di sensibilizzazione ambientale dell'azienda per spingere l'acceleratore sulla raccolta differenziata nella città di Roma. E il cantautore romano, diventato popolare grazie al suo esordio al Festival di Sanremo 2010, offre ("gratuitamente", si legge sul sito dell'Ama) il suo jingle sulla raccolta differenziata per spiegare ai romani come dividere la carta dalla plastica e l'organico dal vetro. Ritmo incalzante e ritornello destinato a diventare un tormentone, la canzone "attraverso spot radiofonici, risponderà in musica ai dubbi più ricorrenti sul dove buttare i vari materiali".

LA CAMPAGNA DELL'AMA - "A tutte le famiglie romane - si legge sul sito Internet dell'Ama - sta per essere recapitata una lettera e un vademecum per non incappare negli errori più frequenti; parallelamente, tutte le principali radio locali trasmetteranno spot e interventi sul tema. L’obiettivo, già condiviso con l’Amministrazione nell’ambito della campagna di Roma Capitale-'Roma è la nostra casa, rispettiamola', è duplice: aumentare ulteriormente la quantità degli scarti separati dai rifiuti indifferenziati e raggiungere una qualità superiore del materiale recuperabile. 'Evita gli errori, fai la differenza' è il claim generale della campagna, che prevede l’invio di oltre 1 milione e 300 mila pieghevoli focalizzati sul contrasto delle abitudini sbagliate che rischiano di contaminare i materiali raccolti nei cassonetti stradali bianchi (per carta, cartone, cartoncino) e blu (per contenitori in vetro, plastica, alluminio, altri metalli), vanificando o complicando il complesso lavoro di raccolta e trattamento a valle".

>> GUARDA IL VIDEO <<

LE PAROLE DEL PRESIDENTE - Per il Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti, si tratta di "un’iniziativa di comunicazione articolata e importante messa in campo dall’Azienda per diffondere le principali informazioni utili e promuovere una differenziata di buon livello. Infatti non è solo la quantità di scarti conferiti separatamente a fare la differenza, ma anche e soprattutto la loro qualità. Nel ricordare che la nostra città con 403 mila tonnellate di rifiuti differenziati raccolti, per quantitativi intercettati, è al primo posto in Italia e al terzo in Europa, desidero infine ringraziare tutti i romani – conclude Benvenuti – veri protagonisti dell’incremento della raccolta differenziata negli ultimi anni, passata dal 17% del 2007 al 24,5% del terzo trimestre 2011. Grazie alla loro indispensabile collaborazione, miglioreremo ancora di più le percentuali di differenziata e il decoro cittadino".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ho deciso che farò la raccolta differenziata": l'Ama a ritmo di reggae

RomaToday è in caricamento