menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinchiusi ed in pessime condizioni igieniche e sanitarie, liberati 27 cani

Il blitz da parte di polizia, vigili urbani e Asl in un terreno nella zona di Lanuvio. Denunciato un 82enne

Rinchiusi in un manufatto ed un pessime condizioni igieniche e sanitarie. A liberare 27 cani dalla loro prigione di Lanuvio sono stati gli agenti del commissariato di Genzano, diretto da Manuela Rubinacci, coadiuvati da personale medico della Asl e della Polizia Locale. 

Le indagini hanno permesso di accertare le pessime condizioni igienico sanitarie nelle quali venivano fatti vivere 18 cani meticci adulti, due cani meticci di tre mesi e sette cuccioli di appena 5 giorni di vita.  

Denunciato a piede libero un 82enne italiano, con l’accusa di maltrattamenti di animali e detenzione incompatibile con la loro natura. Nello specifico i cani erano tenuti in parte nel terreno di pertinenza dell’abitazione dell’uomo e in parte all’interno di un manufatto, tutti in pessime condizioni igieniche, maleodoranti, con feci e urina sparse ovunque.

Gli animali, con l’ausilio di personale specializzato, sono stati affidati in giudiziale custodia al Canile convenzionato con il Comune.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento