Cronaca

Caldo record e traffico in tilt, le previsioni dei prossimi weekend

Temperature bollenti e traffico in tilt. Sono queste le previsioni dei prossimi fine settimana della capitale. Sabato e domenica è atteso il picco del caldo e, dalla prossima settimana, si aggiungeranno le lunghe code dei vacanzieri

Temperature bollenti e traffico in tilt. Sono queste le previsioni poco rosee per i prossimi fine settimana della capitale. Sabato e domenica è atteso il picco del caldo e, dalla prossima settimana, si aggiungeranno le lunghe code dei vacanzieri in uscita dalla città

Da Roma a Bolzano, da Cagliari a Brescia, da Verona a Reggio Calabria sono numerosi i centri dove le temperature massime continueranno a superare questo weekend i 30 gradi. Secondo il sistema di monitoraggio del Dipartimento della Protezione Civile, il livello di allerta 3, ossia quello massimo, con condizioni meteorologiche a rischio e disagi per la popolazione, è stato segnalato per 6 città, mentre per 12 si è toccato un livello 2.

Per quanto riguarda il traffico, invece, i romani si preparano a giornate da "bollino nero". La Polstrada sarà in campo per vigilare sull'esodo estivo, con l'obiettivo di rafforzare la prevenzione e il contrasto dei comportamenti di guida più pericolosi e l'assistenza costante delle persone in viaggio. A luglio ed agosto il servizio impiegherà 1.450 pattuglie in auto, 100 in moto, 281 postazioni tutor per il controllo della velocità media; 95 misuratori di velocità; 50 auto con Provida per il controllo della velocità; 530 etilometri e 1.853 precursori per il controllo dei conducenti.

Le pattuglie della Stradale saranno aumentate soprattutto in autostrada e nelle giornate a rischio traffico, ricorrendo a tutte le risorse disponibili, anche quelle normalmente addette ai servizi interni; ci sarà poi in ricorso in autostrada a pattuglie in moto per interventi più agili in caso di criticità; saranno intensificati i controlli lungo gli itinerari verso i luoghi di ritrovo di giovani, nelle ore notturne con etilometri e precursori, per il contrasto della guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti; previsto inoltre l'impiego di pattuglie delle squadre di polizia giudiziaria in borghese per il contrasto della criminalità, soprattutto nelle aree di servizio e di parcheggio autostradali; verranno infine utilizzate tutte le tecnologie disponibili per la repressione delle violazione alle norme sui limiti di velocità, il sorpasso e l'uso delle corsie di emergenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo record e traffico in tilt, le previsioni dei prossimi weekend

RomaToday è in caricamento