Nei sotterranei reperti archeologici, rifiuti e calcinacci: la scoperta vicino l'acquedotto

Gli scarti di materiale edile rinvenuti dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale. Accertamenti in corso per risalire ai responsabili

Gli inerti scoperto dalla polizia locale nei sotterranei di Trevi

Resti archeologici ma anche calcinacci, inerti e materiale di cantiere. Questo quanto nascosto nel sottoterra del Centro Storico della Capitale.  La scoperta degli inerti da parte degli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale che si sono calati nelle botole raggiungengo i sotterranei della zona di Fontana di Trevi, dove passa l'acquedotto dell'Acqua Vergine. 

Qui, una pattuglia del reparto Tutela Ambiente del I Gruppo "ex Trevi", unitamente a personale della Sovrintendenza, ha effettuato il sopralluogo nelle condotte sotterranee, dove sono presenti dei resti archeologici,  trovandosi dinanzi agli occhi un grande quantitativo di calcinacci, barattoli di vernice e residui edili. 

Le indagini per risalire ai responsabili, avviate a seguito del ritrovamento, sono tuttora in corso.

Sopralluogo sotterraneo  (2)-2

Sopralluogo sotterraneo  (1)-4

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento