Cronaca Piazzale della Stazione Tiburtina

Nuova Tiburtina: cade un pannello nella stazione semivuota

A riportare la notizia l'edizione romana del Corriere della Sera che riporta la testimonianza di Stefano Boffo sfuggito per poco all'impatto col frammento

Non è ancora a pieno regime, anzi, ma la nuova stazione Tiburtina fa parlare di sé, e non certo in positivo. E' di oggi un articolo dell'edizione romana del Corriere della Sera, a firma di Flavia Fiorentino, in cui si racconta della caduta di un pannello dal soffitto della nuova stazione. Il fatto è accaduto giovedì scorso e a raccontarlo è Stefano Boffo, professore 40enne che in attesa di prendere un treno per Firenze, si è visto sfiorare da un pannello tre per due caduto da 10 metri d'altezza.

Racconta Boffo al Corsera: "Ho sentito un rumore assordate che ci ha come paralizzato. Poi qualcuno ha chiamato la sicurezza che ha segnalato il fatto a Ferrovie dello Stato".


Per conto della società che ha curato i lavori parla l'ingegner Silvio Gizzi: "La stazione è sicura. Non si tratta di un danno strutturale. Abbiamo fatto un controllo a tappeto di tutta la volta, di ogni pannello, attraverso dei ragni "telescopici" ed è tutto apposto. C'è ancora una sorta d'inchiesta interna per capire le cause dell'incidente: quei pannelli sono elementi semplici dal punto di vista statico e sono appoggiati secondo dei capitolati standard. Ma sembra che siano state aggiunte di recente delle lampadine e poi, evidentemente è stato riposizionato male".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Tiburtina: cade un pannello nella stazione semivuota

RomaToday è in caricamento