Trovati cadaveri carbonizzati: erano nel casolare della famiglia Spalletti

L'edificio dismesso si trova in via Livornese ad Empoli e i pompieri hanno trovato lì due cadaveri. Ancora da chiarire le cause dell'incendio. La proprietà riporta alla famiglia dell'allenatore della Roma

Macabra scoperta la notte tra il 3 e 4 marzo in un casolare riconducibile a Luciano Spalletti. Nell'area di proprietà della famiglia dell'attuale allenatore della Roma, ad Empoli, sono stati rinvenuti i cadaveri carbonizzati di due uomini, probabilmente senza fissa dimora come riporta anche FirenzeToday.

La procura di Firenze ha disposto le autopsie dei due corpi e secondo le prime indagini del pm Benedetta Foti il casolare dismesso e senza luce elettrica, che ora è sotto sequestro, fa parte di una proprietà privata che aveva provveduto a chiudere gli ingressi e a renderlo non accessibile agli estranei morando porte e finestre. Evidentemente però qualcuno era riuscito a renderlo la propria casa di fortuna. La proprietà è riconducibile all'allenatore della Roma Spalletti, estraneo ai fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento