menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadavere a Fiumicino: il Tevere restituisce il corpo dell'uomo che si è lanciato da ponte Marconi

Il ritrovamento dieci giorni dopo. Si tratta di un 84enne scomparso 10 giorni fa

A dieci giorni dall'avvio delle ricerche l'uomo che si è lanciato da ponte Marconi è stato ritrovato cadavere a Fiumicino, all'altezza di via Torre Clementina. La segnalazione nella serata di ieri da parte della capitaneria di Porto che ha avvistato un corpo alla foce del fiume. Immediata la chiamata alla polizia, giunta sul posto con le volanti del commissariato di Fiumicino. 

Estratto dalle acque, il corpo è stato riconosciuto ed identificato. Si tratta di un 84enne del quale la famiglia aveva denunciato la scomparsa il 3 marzo. Nella sua abitazione, secondo quanto si apprende da fonti di Polizia, era stata ritrovata una lettera con le intenzioni di volersi suicidare. 

Lo stesso giorno numerose persone hanno segnalato un anziano intento a lanciarsi da ponte Marconi. Da quel giorno sono iniziate le ricerche da parte del nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco e della polizia di Stato. Ieri il drammatico ritrovamento. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento