menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cacciatore uccide cinghiale nella Riserva Naturale: denunciato

Nel corso della perquisizione scattata nel capannone dell'uomo, i Carabinieri hanno rinvenuto 3 gabbie per la cattura di selvaggina, un laccio-trappola ed il fucile utilizzato nella caccia, risultato di proprietà di un'altra persona

Aveva appena abbattuto un cinghiale nell’area proibita della “Riserva di Monterano” e si stava allontanando dalla zona, con l’animale caricato sulla propria auto.

Il bracconiere, un 63enne del posto a cui era già stato revocato il porto d’armi per esercizio venatorio a causa di pregresse condotte illecite dello steso tenore, è stato sorpreso dai Carabinieri delle Stazioni di Bracciano e Manziana e dai Guardiaparco nel momento in cui stava uscendo con la preda dal bosco.

Nel corso della perquisizione scattata nel capannone del 63enne, i Carabinieri hanno rinvenuto 3 gabbie per la cattura di selvaggina, un laccio-trappola ed il fucile utilizzato nella caccia, risultato di proprietà di un’altra persona.

Il cacciatore è stato denunciato a piede libero per porto abusivo d’arma da fuoco e violazione dell’esercizio venatorio in area sottoposta a vincolo, mentre il titolare del fucile rinvenuto è stato, a sua volta, denunciato a piede libero per aver prestato la suddetta arma a persona priva di titoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento