rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Un 'vaffa...' al posto del numero: Atac indaga sul bus cafone

La notizia, diffusa dall'agenzia stampa AdnKronos, ha fatto il giro della rete. Atac ha aperto un'indagine: "L'uso improprio del display è vietato"

Un display 'cafone'. Questo quanto raccontato oggi dall'agenzia di stampa Adn Kronos che per prima ha lanciato la news dell'autobus che al posto del numero presentava sul display un 'vaffa...'. Protagonista l'autobus 224, immortalato in piazza Augusto Imperatore dove è in corso il restauro del Mausoleo di Augusto. "L'ipotesi più probabile", spiega l'AdnKronos, "è che, più che uno scherzo, si sia trattato di un gesto di protesta. Il tavolo della trattativa del settore per il rinnovo dei contratti e contro i tagli è stato molto caldo, anche se l'ultimo sciopero annunciato dai sindacati era stato poi annullato".

Sull'episodio l'Atac ha avviato ''immediatamente'' un'indagine interna. "L'uso improprio dei display - comunica la società dei trasporti - che segnalano le linee dei bus è vietato e censurabile, tanto più se contiene espressioni offensive. Atac si scusa con la clientela",

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un 'vaffa...' al posto del numero: Atac indaga sul bus cafone

RomaToday è in caricamento