Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Bufalotta / Via Brisbane

Liti non risolte in condominio: inquilino preso a martellate a Bufalotta

La vittima ha riportato numerose ferite e una grave frattura al naso. Durante l'aggressione ha tolto il cappuccio all'aggressore e ne ha scoperto l'identità

L'ha prima incontrato per le scale e poi, dopo un quarto d'ora, si è presentato di fronte alla propria vittima incappucciato e l'ha aggredito a martellate. E' quanto accaduto a Bufalotta, in via Brisbane. I carabinieri della compagnia di Montesacro hanno arrestato un 23enne romano.

L’episodio è accaduto all’alba, quando il giovane uscendo dalla sua abitazione ha incontrato la vittima per le scale, diretta in un garage poco distante dove aveva parcheggiato l’autobus. Dopo circa un quarto d’ora il 60enne ha raggiunto l’autorimessa ed è salito a bordo del mezzo quando all’improvviso è stato raggiunto da una persona che, armato di martello e con il volto nascosto da un copricapo, lo ha aggredito. L’autista ha reagito e durante la lite è riuscito a sfilargli il copricapo riconoscendo quindi il 23enne.

L’aggressore a quel punto si è dato alla fuga e il malcapitato, nonostante le importanti ferite riportate, è riuscito a chiamare i Carabinieri che lo hanno soccorso.

Sono scattate le indagini e i militari dell’Arma dopo poco hanno arrestato il 23enne davanti alla sua abitazione mentre rincasava. Alla base del folle gesto ci sarebbero delle dispute condominiali. I medici dell’Ospedale “Sandro Pertini” hanno riscontrato sulla vittima numerose ferite e una particolarmente grave frattura al naso. L’arrestato sarà processato con il rito per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liti non risolte in condominio: inquilino preso a martellate a Bufalotta
RomaToday è in caricamento