rotate-mobile
Cronaca

Bruno Frattasi è il nuovo prefetto di Roma

Già capo di gabinetto al Viminale succede a Matteo Piantedosi, nominato ministro dell'interno del Governo Meloni. Gli auguri del sindaco Gualtieri

Bruno Frattasi è il nuovo prefetto di Roma. È quanto deciso dal Consiglio dei ministri. Frattasi, fino a oggi capo di gabinetto del Viminale, succede all'ex prefetto Matteo Piantedosi, nominato ministro dell'Interno del governo Meloni. Ad augurargli buon lavoro con un tweet il sindaco della Capitale Roberto Gualtieri: "Rivolgo gli auguri di buon lavoro, personali, dell’amministrazione e di tutta la città, al nuovo prefetto di Roma Bruno Frattasi. Una figura di alto profilo che, con la sua grande esperienza, saprà dare un contributo importante alla nostra comunità".

Bruno Frattasi nuovo prefetto di Roma

Bruno Frattasi, 66enne già direttore dell'agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata che dirigeva dal febbraio 2019, è stato a capo del dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile.

Nato a Napoli, come il suo predecessore Matteo Piantedosi, Frattasi è sposato con due figli. Si è laureato presso la facoltà di giurisprudenza dell'università degli Studi di Napoli "Federico Il". Nel 1981 ha vinto il concorso per l'accesso alla carriera prefettizia. Poi il trasferimento a Roma, presso il ministero dell'Interno, prima presso la direzione generale del personale, poi presso l'ufficio legislativo in materia di ordinamento della pubblica amministrazione nonché in materia di pubblica sicurezza.

Dal 1998 ha fatto parte dello staff di diretta collaborazione del ministro dell'Interno presso l'ufficio di gabinetto. Nel 2005 è nominato prefetto della Repubblica. Una carriera nel mondo delle istituzioni e al servizio dello Stato. Per quasi un anno, da novembre 2006 a giugno 2007 ha ricoperto l'incarico di commissario straordinario del comune di Gaeta. Dal 6 agosto 2007 al 29 dicembre 2009 l'incarico di prefetto dì Latina.

Dal 30 dicembre 2009 al 29 novembre 2011 è stato direttore dell'ufficio per il coordinamento e la pianificazione delle forze di polizia al dipartimento della pubblica sicurezza. Dal 1 dicembre 2011 al 1 aprile 2012 è stato capo della segreteria del ministro dell’Interno e l'anno seguente ha preso la direzione dell'ufficio affari legislativi e relazioni parlamentari.

Quindi i più recenti incarchi. Tra i tanti impegni nel campo amministrativo legislativo, è stato capo di delegazioni governative in importanti assise internazionali, tra cui la partecipazione alla delegazione governativa italiana nell'ambito del gruppo finanziario per la lotta al riciclaggio (GAFI). Attivo nella lotta alla criminalità organizzata, ha anche pubblicato diversi saggi specialistici in materia di documentazione antimafia ed è coautore di diverse pubblicazioni scientifiche di commento al codice antimafia ed alla tracciabilità finanziaria dei pagamenti dei contratti pubblici.

"Auguri di buon lavoro al nuovo Prefetto di Roma - scrive in una nota Pierluigi Sanna, vice sindaco della Città metropolitana di Roma -. Bruno Frattasi da tutta l’amministrazione della Città metropolitana di Roma. La sua grande esprienza ci aiuterà a governare meglio il territorio provinciale. Ringraziamo il Prefetto Piantedosi, che proseguirà il suo lavoro da Ministro dell’Interno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruno Frattasi è il nuovo prefetto di Roma

RomaToday è in caricamento