rotate-mobile
Cronaca

Ai domiciliari per maltrattamenti, usa il box della madre come deposito per la droga

L'uomo, 51 anni, è stato sorpreso dai carabinieri durante il controlli di routine: nel garage aveva marijuana, hashish e cocaina

Ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia, portava avanti un’attività di spaccio nel box della madre: a tradirlo proprio la scelta di scendere nel garage nella fascia oraria in cui i carabinieri sono passati a controllarlo, che ha portato alla perquisizione e al ritrovamento di droga e contanti.

È successo martedì sera in zona Bravetta: quando i militari della stazione locale sono arrivati al palazzo dell’uomo, un 51enne, ad affacciarsi è stata la madre, che ha avvisato il figlio di tornare a casa.

I carabinieri hanno quindi visto l’uomo arrivare dalla zona dei box, e hanno deciso di controllare cosa stesse facendo: nel garage hanno trovato hashish, marijuana e cocaina, e altra droga è stata trovata in casa insieme con quasi 900 euro in contanti.

Il 51enne è stato arrestato e processato per direttissima mercoledì mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari per maltrattamenti, usa il box della madre come deposito per la droga

RomaToday è in caricamento