rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Il ragazzino rapinato dello smartphone dal branco

Il 13enne è stato accerchiato e minacciato da cinque coetanei

Accerchiato, minacciato e rapinato dello smartphone dal branco. E' accaduto il 17 marzo scorso, verso le 21:30 quando un ragazzino di 13 anni, mentre percorreva a piedi una strada del quartiere di Casal Palocco, in compagnia di un amico, è stato avvicinato da cinque coetanei, travisati con cappuccio e mascherina chirurgica, uno dei quali gli ha sottratto dal giubbotto il cellulare I-Phone e, sotto minaccia, si è fatto consegnare il codice di sblocco del dispositivo, per poi allontanarsi a piedi, senza procurargli lesioni. 

A seguito della denuncia presentata dai genitori del minore, i carabinieri della stazione di Roma Casal Palocco, in poco tempo, sono riusciti a risalire ai 5 minorenni, gravemente indiziati di essere gli autori della rapina e li hanno denunciati alla procura della repubblica presso il tribunale per i minorenni. 

Si tratta di 5 studenti, domiciliati presso una casa famiglia della Capitale. Le indagini dei militari sono state svolte mediante la visione delle immagini dei sistemi di video-sorveglianza presenti in zona e sentendo i testimoni. Nel corso di una perquisizione delegata della procura dei minori, presso le abitazioni degli indagati, i carabinieri hanno rinvenuto i capi di abbigliamento indossati durante la commissione del reato, sottoposti a sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ragazzino rapinato dello smartphone dal branco

RomaToday è in caricamento