menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le operazioni di cattura dei bovini sulla via Carpinetana

Le operazioni di cattura dei bovini sulla via Carpinetana

Animali pericolosi in strada, catturati 8 bovini: 53 quelli messi in sicurezza in sette mesi

Il Sindaco: "Di fronte a questo fenomeno criminoso non cediamo di un millimetro"

Bovini al pascolo, ma sulla strada Regionale. Succede a Carpineto Romano, piccolo Comune della provincia di Roma che si trova ai confini con le province di Latina e Frosinone. Un fenomeno datato, quello del pascolo sulla SR Carpinetana, con i grossi animali che molte volte dalla strada che collega il Comune a Montelanico arrivano sino al centro abitato, creando problemi ad anche pericoli. Era infatti il novembre del 2014 quando una ragazza 18enne fu costretta alle cure dell'ospedale dopo un incontro ravvicinato con uno dei grossi mammiferi.

Nonostante siano passati anni dal ferimento dell'allora adolescente, il fenomeno dei bovini inselvatichi che pascolano sulle strade di Carpineto Romano ha continuato a manifestarsi. Un "problema" al quale l'amministrazione comunale sta cercanado di trovare una soluzione, proseguendo nel frattempo la cattura degli animali.

Ultimo intervento mercoledì 3 febbraio, come comunicato dal Sindaco di Carpineto Stefano Cacciotti: "Catturati 8 bovini inselvatichi - la comunicazione del Primo Cittadino -. L’operazione si è conclusa poco fa (3 febbraio ndr) e ha visto coinvolte la Polizia Locale, le forze dell’ordine, la Asl veterinaria, la ditta di supporto e l’azienda specializzata. Gli animali catturati, facenti della mandria presente stabilmente sulla SR Carpinetana, sono in buone condizioni e ora sono stati trasportati presso una stalla di sosta autorizzata.  Proseguono con determinazione e senza sosta le nostre operazioni di cattura: con questo intervento sono 53 i bovini inselvatichiti tolti dalla strada in soli 7 mesi di lavoro e non ci fermeremo fino a quando non spariranno dalla strada e dal centro abitato.  Come già detto, noi di fronte a questo fenomeno criminoso non cediamo di un millimetro". 

Interventi che Stefano Cacciotti racconta dettagliatamente sulla propria pagina facebook ufficiale e su quella del Comune della provincia sud di Roma. Come lo scorso 29 dicembre, quando i bovini inselvatichiti vennero catturati dopo essere arrivati nel centro abitato di Carpineto. "Gli animali sono stati catturati all’interno del centro abitato, ora sono in buone condizioni e sono stati trasportati presso una stalla di sosta autorizzata dove verranno custoditi in attesa che qualche operatore, cittadino, allevatore o associazione animalista dia la disponibilità a farsene carico", scriveva il Sindaco nel finire dello scorso anno.

"Un’operazione straordinaria sia dal punto di vista pratico che simbolico, con la consapevolezza - l'auspicio di Stefano Cacciotti - che tanto stiamo facendo per il nostro paese nella lotta al fenomeno dei bovini inselvatichiti ma che tanto ancora dovremo continuare a fare. Per il 2021 sicuramente rinnoviamo l’impegno, assicurandovi la stessa determinazione nella lotta senza quartiere a questo fenomeno criminoso".

Bovini Carpineto Romano 29.12.2020-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento