Furti sul tram: fermata ladra incinta, carriera da borseggiatrice iniziata a 11 anni

La donna, al terzo mese di gravidanza, ha fornito ben 4 volte nomi diversi per eludere i controlli delle forze dell'ordine e ha dichiarato ulteriormente false generalità per evitare l'arresto

Una carriera da ladra iniziata a soli 11 anni e, portata avanti, nonostante fosse incinta. A fermare la malvivente 26enne una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma via Vittorio Veneto, intervenuta nei pressi della banchina del tram 13 all'altezza di viale regina Margherita

La donna, al terzo mese di gravidanza, già conosciuta ai militari per i suoi innumerevoli precedenti, negli anni aveva già fornito ben 4 volte nomi diversi per eludere i controlli delle forze dell’ordine e anche questa volta aveva dichiarato ulteriormente false generalità per evitare l’arresto.

Accertato il suo vero nome, i militari hanno infatti scoperto che era sottoposta alla misura dell'obbligo di dimora presso il comune di Aprilia, dove risiede con la sua famiglia.

Per questo motivo i militari l’hanno arrestata con l’accusa di aver fornito false attestazioni sulla propria identità e per la violazione dell'obbligo di dimora. Dopo l’arresto è stata trattenuta in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

Torna su
RomaToday è in caricamento