Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Bologna / Piazza Bologna

Borseggiatore in azione sul bus 310: fermato con le mani nel 'sacco'

Il ladro è stato notato e poi fermato da un carabiniere libero dal servizio nella zona di piazza Bologna

E' stato sorpreso con le mani nel sacco ed arrestato da un carabiniere libero dal servizio che ha assistito al tentativo di borseggio mentre viaggiava su un bus Atac della Linea 310. A finire in manette per furto aggravato ai danni di una studentessa 26enne della provincia di Caserta, un cittadino cileno di 33 anni, con precedenti, bloccato da un militare in abiti civili della Stazione di Roma Nomentana.

BORSEGGIO SUL BUS 310 - Ieri mattina, a bordo del bus linea Atac 310 che percorreva la tratta da Piazza Bologna a Piazza Vescovio, il militare ha notato l’uomo avvicinarsi alle spalle della giovane vittima, approfittando della folla di persone presente sul veicolo. Il ladro ha aperto la borsa della 26enne e ha introdotto la mano al suo interno per impossessarsi del contenuto, ma è stato sorpreso dal Carabiniere che aveva notato tutta la scena e che lo ha prontamente bloccato.

RITO DIRETTISSIMO - Il militare ha richiesto poi ausilio ad una pattuglia e il borseggiatore è stato portato in caserma, dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggiatore in azione sul bus 310: fermato con le mani nel 'sacco'

RomaToday è in caricamento