A scuola di borseggio a Castel Sant'Angelo: 13enne affidata alla madre

La minorenne è stata fermata dai carabinieri assieme alla sua 'insegnante', una 29enne

Lungotevere Castello (foto google)

A scuola di borseggio. Ha solo 13 anni una ladra fermata dai carabinieri e riaffidata alla madre dopo aver derubato una turista nella zona di Castel Sant'Angelo. Sono stati i militari della Compagnia Roma San Pietro ad arrestare la sua 'insegnante', una ragazza di 29 anni, pregiudicata proveniente da Ardea, che insieme alla 13enne – quindi non imputabile – aveva appena sfilato il portafogli ad una turista maltese sul Lungotevere Castello. 

Per la maggiorenne sono scattate le manette ai polsi con l’accusa di furto aggravato, mentre la minore è stata affidata alla madre.

Le due sono state fermate nell'ambito dei controlli attuati dai carabinieiri sulle principali linee di trasporto pubblico di superficie e sotterranee per tentare di arginare l’azione dei borseggiatori.

Poco dopo aver fermato le due ladre in Centro, i Carabinieri della Stazione Roma via Vittorio Veneto hanno arrestato una ragazza bosniaca di 20 anni, pregiudicata e domiciliata nel campo nomadi di Castel Romano. Essendo una “vecchia conoscenza” dei militari, la ragazza è stata sottoposta ad un controllo d’iniziativa nella fermata della metropolitana Repubblica e a suo carico è emerso un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni. 

La giovane deve scontare la pena di 5 mesi e 19 giorni di reclusione per reati – perlopiù borseggi – commessi quando era ancora minorenne, motivo per cui è stata portata nell’Istituto Penale Minorile di Casal del Marmo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, alla fermata della metro Spagna, una ragazzina nomade di 17 anni, già conosciuta alle forze dell’ordine, è stata arrestata dai Carabinieri del Comando Roma piazza Venezia dopo aver sfilato il portafogli ad una turista filippina che stava viaggiando a bordo del convoglio. I militari, vista la scena, l’hanno immediatamente bloccata e portata in caserma.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento