rotate-mobile
Cronaca Castro Pretorio / Via Rasella

La coppia di borseggiatori linciata dai turisti appena derubati

A salvare la coppia di ladri sono stati due carabinieri liberi dal servizio

Salvati con un arresto dal linciaggio. Succede in via Rasella, in Centro Storico, dove due carabinieri del comando Roma piazza Venezia, liberi dal servizio, hanno arrestato un ragazzo e una ragazza, entrambi cittadini romeni, di 19 e 25 anni, senza fissa dimora e già noti alle forze dell’ordine, poiché gravemente accusati di aver tentato di rubare oggetti dallo zaino di un turista originario della provincia di Campobasso. 

Altri turisti che avevano notato la scena sono intervenuti in difesa della vittima, generando un parapiglia che è stato sedato dai militari dell'arma occasionalmente in transito lungo la strada.

Borseggiatore alla metro Repubblica

Gli arresti sono arrivati nell'ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti dai carabinieri di Roma coordinati dalla procura della Repubblica capitolina. In tale contesto un altro borseggio ai danni di un turista, questa volta un cittadino brasiliano, è stato sventato dai carabinieri della stazione Roma San Pietro all’interno della fermata della metropolitana Repubblica. 

I militari, nel corso di uno specifico servizio antiborseggio, hanno sorpreso il presunto autore del furto, un cittadino cubano di 29 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, che, sfruttando la “copertura” data da una giacca che portava sull’avambraccio, era riuscito a sfilare dalle tasche della vittima il suo portafogli.

L’azione, seppur fulminea, è stata vista dai carabinieri che hanno bloccato l’indagato prima che potesse allontanarsi sulla banchina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La coppia di borseggiatori linciata dai turisti appena derubati

RomaToday è in caricamento