Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Roma sicura, arrestati nove borseggiatori in mezza giornata

In poche ore Carabinieri arrestano nove persone

Da Termini a Piazza Vittorio Emanuele, passando per la Cassia, l'attività antiborseggio dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma prosegue incessante. Nel giro di poche ore sono state fermate 9 persone, una delle quali minorenne. I malviventi avevano scelto come bersaglio cittadini italiani ma soprattutto turisti stranieri.

I furti sono stati perpetrati nei luoghi più disparati. A piazza Vittorio i borseggiatori hanno scelto una nota libreria. A farne le spse una cittadina cinese a cui tre cittadini sudamericani,  due 22 ed un 16enne, avevano sottratto uno smartphone. Sempre in zona, ma nella notte tra sabato 2 e domenica 3 settembre, sono stati presi due malvimenti di nazionalità romena, di 38 e 51 anni, con precedenti. Ad occuparsi di loro i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Dante. A bordo della linea notturna H, i due stranieri sono stati colti mentre cercavano di rubare il portafogli riposto nella borsa di una turista siciliana.

I Carabinieri del Nucleo Scalo Termini, hanno invece arrestato un  44enne cubano  senza fissa dimora  e già noto alle forze dell’ordine, che aveva rubato lo zaino ad una turista francese. L'uomo è stato sorpreso all’interno di un bar tavola calda della stazione.  I Carabinieri del Comando di Piazza Venezia, nel corso di due operazioni,hanno stretto le manette ai polsi di due cittadini di nazionalità algerina. Il primo dei due magrebini, di 41 anni, è statao colto in via Muratte mentre tentava di rubare la borsa ad una turista americana che sedeva tranquillamente ad un tavolino del bar. Il secondo invece, di 4 anni più grande, è stato raggiungo a bordo della linea 90, in piazza dei Cinquecento. Aveva rubato il portafogli ad un pendolare di 19 anni.

Oltre che nella zona di Termini e dell'Esquilino i risultati dell'azione antitaccheggio sono stati raggiunti anche sulla Cassia. Qui, i  Carabinieri della Stazione Tombe di Nerone  hanno fermato un altro cittadino colombiano, di 22 anni, già sottoposto all’obbligo di firma. E' stato sorpreso subito dopo aver rubato un cellulare di ultima generaziona dalla borsa di una cliente che attendeva in fila in farmacia. Tutti gli arrestati maggiorenni sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere condotti in Tribunale per il rito direttissimo. Per il 16enne invce si sono aperte le porte del Centro di Prima Accoglienza per i minori di via Virginia Agnelli.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma sicura, arrestati nove borseggiatori in mezza giornata

RomaToday è in caricamento