Cronaca Africano / Via di Villa Chigi

"Ho il Coronavirus", borseggia passeggero sul bus e finge di essere affetto dal Covid 19

Il ladro è stato fermato dai carabinieri dopo l'allerta della vittima. In manette un 33enne

Ho il Coronavirus, vi contagio", così un borseggiatore ha finto di essere affetto dal Covid 19 per evitare l'arresto. Uno stratagemma che non è stato sufficiente ad un 33enne cittadino romeno, con precedenti, poi arrestato dai carabinieri della Stazione Roma Viale Libia con l’accusa di furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale.

La pantomima del borseggiatore nella serata di mercoledì 4 marzo nella zona del Quartiere Africano. Mentre si trovava a bordo del bus Atac della linea 63 il manolesta ha rubato un borsello ad un 61enne, sfilandolo dalla borsa che aveva al seguito. Il ladro è stato notato da un passeggero che ha chiamato subito il 112, fornendo una descrizione dettagliata del malfattore.

I Carabinieri in pochi minuti hanno intercettato l’autobus e, appena l’autista del mezzo ha effettuato la fermata in via di Villa Chigi, hanno individuato il 32enne che, dopo aver strattonato i militari, ha tentato una breve fuga terminata dopo pochi metri quando è stato definitivamente bloccato.

Per evitare l’arresto l’uomo ha riferito ai Carabinieri di essere affetto da Coronavirus, ma i successivi accertamenti effettuati al Policlinico Umberto I, lo hanno smentito. L’arrestato, dimesso, è stato portato in caserma dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ho il Coronavirus", borseggia passeggero sul bus e finge di essere affetto dal Covid 19

RomaToday è in caricamento