Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico / Piazza di Spagna

In banchina o sui vagoni, borseggiatori scatenati a Roma: 19 arresti

I ladri sorpresi dai carabinieri alle stazioni della metro e alle fermate dei bus

In attesa in banchina e alle fermate ma anche direttamente sui convogli della metropolitana, pronti a scappare all'apertura delle porte in stazione. Vittime predilette dei borseggiatori i turisti in visita nella Capitale. Diciannove gli arresti effettuati dai carabinieri di Roma che hanno intensificato i servizi anti borseggio nelle aree del centro storico maggiormente  frequentate e a bordo dei mezzi pubblici, presso le stazioni della metropolitana della Capitale e gli esercizi commerciali.

In via dei Fori Imperiali, i militari del comando Roma Piazza Venezia hanno arrestato in flagranza un ragazzo e una ragazza, entrambi 21enni di origini romene, sorprese dai carabinieri subito dopo aver asportato il portafogli, contenente circa 500 euro, di una turista argentina. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alla vittima.

Presso la fermata metropolitana Spagna, i carabinieri della stazione Roma Quirinale hanno sorpreso tre cittadini romeni di età compresa tra i 20 e i 48 anni, dopo aver asportato con destrezza il portafogli di una ragazza di origini filippine che si trovava a bordo del convoglio. I tre alla vista dei militari sono subito scesi dal convoglio e hanno tentato una breve fuga a piedi ma sono stati subito raggiunti e bloccati.

Sempre nei pressi della fermata metropolitana Spagna, questa volta i carabinieri della stazione Roma Viale Libia hanno arrestato in flagranza due cittadini cileni di 34 e 43 anni, sorpresi subito dopo aver asportato il portafogli a una turista indiana, con l’aiuto di un complice, che è riuscito a sottrarsi all’arresto, facendo perdere le proprie tracce.

Sei le persone arrestate dai carabinieri della stazione Roma Madonna del Riposo, di età compresa tra i 18 e i 52 anni, tutti stranieri. Quattro sono stati sorpresi dai militari, all’interno del convoglio metropolitano all’altezza della fermata Repubblica, mentre erano intenti ad asportare il cellulare a una donna e a un uomo e il portafogli a una turista tedesca. Entrambi i telefoni e il portafogli sono stati recuperati e restituiti alle vittime. 

Bus carabinieri-3

Poco più tardi, gli stessi militari, questa volta alla fermata metropolitana Flaminio, hanno arrestato in flagranza, tre persone di origini cubane e una peruviana, di età compresa tra i 28 e i 37 anni, sorprese subito dopo aver asportato lo smartphone a una turista americana che era in attesa sulla banchina.

I carabinieri del nucleo Roma Scalo Termini hanno invece arrestato una cittadina 22enne dell’Eritrea, sorpresa dagli addetti alla vigilanza dopo aver asportato numerosi prodotti cosmetici per un valore complessivo di 400 euro. Nel tentativo di sottrarsi al controllo dei militari, la 22enne avrebbe strattonato e graffiato i militari, prima di essere bloccata definitivamente e condotta in caserma. 

In via Gioberti, i carabinieri della stazione Roma Piazza Dante hanno arrestato un cittadino egiziano di 18 anni, che aveva occultato diversi capi di abbigliamento, privandoli delle placche antitaccheggio.

Infine, un 28enne di origini cilene è stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia San Pietro poiché sorpreso in via degli Annibaldi mentre era intento ad armeggiare su un’autovettura in sosta in cui era contenuta una valigia.

Tutte le vittime di furto hanno sporto regolare denuncia-querela e tutti gli arresti sono stati convalidati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In banchina o sui vagoni, borseggiatori scatenati a Roma: 19 arresti
RomaToday è in caricamento