Borseggi sotto la metro: fermati 7 manolesta, tra loro una 15enne

Gli arresti da parte dei carabinieri alle fermate Colosseo, Termini e Barberini. Un fermo anche sull'autobus della linea 40

A 'caccia' di turisti da depredare' Ad arrestare cinque manolesta al lavoro sotto le fermate della metropolitana i carabinieri che hanno operato sette arresti nelle stazioni ferroviarie sotterranee della Capitale. I primi fermi in superficie, quando due cittadini romeni, lui di 23 anni e lei di 41 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine, arrestati dai Carabinieri della Stazione Roma Trastevere che li hanno sorpresi in via delle Terme di Diocleziano, a bordo del bus 40 dopo aver alleggerito una donna dello smartphone.

BORSEGGIATRICE DI 15 ANNI - I Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto hanno poi bloccato una 15enne, proveniente dal campo nomadi di via Pontina. La giovane manolesta, a bordo di un treno della linea “B” della metropolitana, all’altezza della fermata “Colosseo”, è state sorpresa dopo aver sfilato il portafogli contenete 80 auro ad una turista italiana.

TERMINI - Due donne nomadi, provenienti da campo di via Pontina,  rispettivamente di 28 e 33 anni, sono state arrestate dai Carabinieri della Stazione Roma San Pietro, fermate all’interno della stazione metropolitana “Termini”, dopo aver sfilato il portafogli ad un turista giapponese.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

BARBERINI - Infine sempre i Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto hanno arrestato due cittadini romeni di 24 e 37 anni, fermati all’interno della stazione metropolitana “Barberini” dopo aver sfilato il cellulare ad una donna che era in attesa di un treno. I 6 borseggiatori maggiorenni finiti in manette sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo mentre le  minorenne è stata accompagnata presso il centro di prima accoglienza di Roma Virginia Agnelli. Tutti dovranno rispondere di furto aggravato. Tutta la refurtiva invece, interamente recuperata dai Carabinieri, è stata restituita ai legittimi proprietari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento