Viola il coprifuoco e viene trovato con un borsone con oro e monili rubati

Il 44enne è stato sorpreso dalla polizia in via degli Ausoni, accompagnato in commissariato si è scagliato contro gli agenti costringendoli alle cure dell’ospedale

Lo hanno sorpreso in strada durante il coprifuoco con un borsone pieno di monili in oro, pietre preziose ed argento. Oggetti di cui l’uomo non ha saputo fornire la provenienzam presumibilmente furtiva. Accompagnato in commissariato si è poi scagliato contro gli agenti costringendo due poliziotti alle cure dell’ospedale.

I fatti hanno cominciato a prendere corpo intorno alle 2:30 della notte, fra il 18 ed il 19 novembre, quando una pattuglia del commissariato San Lorenzo di Polizia, diretto da Luigi Mangino, ha notato un’auto con il motore acceso con all’interno tre persone nonostante dovessero essere a casa per il coprifuoco disposto dal Dpcm per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. 

Notata la pattuglia della polizia il passeggero che si trovava sul sedile posteriore è uscito repentinamente dall’auto con un borsone a tracolla ed ha provato a dileguarsi. Bloccato dagli agenti ed identificato in un cittadino originario della provincia di Caserta, i poliziotti hanno quindi trovato all’interno della borsa diversi oggetti sospetti: oro, monili, pietre preziose ed argento contenuti in bustine e scatole di plastica. Chiesto conto della provenienza degli oggetti il 44enne non ha però fornito spiegazioni ai poliziotti.

Accompagnato negli uffici del commissariato San Lorenzo di polizia l’uomo ha cominciato a mostrare segni di insofferenza sino a quando non ha provato ad allontanarsi dagli uffici della via Tiburtina. Bloccato si è poi scagliato contro gli agenti colpendoli con dei calci. Fermato non senza difficoltà il 44enne è stato quindi arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per ricettazione. 

Feriti due poliziotti, refertati in ospedale con 20 e 6 giorni di prognosi. Accertamenti in corso da parte degli investigatori del commissariato San Lorenzo per risalire alla provenienza dei preziosi, poi sequestrati, rinvenuti nella borsa. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento