Casa in comodato d'uso, poi lo sfratto. Volevano il bonus affitto del reddito di cittadinanza

Al rifiuto della coppia i proprietari dell'immobile hanno dato l'appartamento ad una terza persona. Denunciati due fratelli

Pretendevano il bonus d'affitto del reddito di cittadinanza da una coppia alla quale avevano dato la loro casa in comodato d'uso, al rifiuto li hanno sfrattati ed hanno messo nell'appartamento un terzo inquilino, indigente e quindi in grado di percepire il reddito di cittadinanza.

E' accaduto in un piccolo centro dell'Alta Valle dell'Aniene, dove i carabinieri della stazione di Vallinfreda hanno denunciato in stato di libertà due fratelli di 48 e 54 anni, già noti per i loro precedenti, per esercizio arbitrario delle proprie ragioni e appropriazione indebita in concorso.

I Carabinieri, dopo aver ricevuto una richiesta di intervento al 112 da parte di una coppia, entrambi disoccupati, constatavano che i due marito e moglie, nel rientrare a casa, erano stati sfrattati e privati dei propri beni e che al loro posto era presente un nuovo inquilino.  

I successivi accertamenti effettuati dai militari hanno consentito di ricostruire i dettagli della vicenda. L’abitazione in questione era stata ceduta, in ragione di un comodato d’uso ai due coniugi. Successivamente i proprietari dell’immobile, al diniego degli occupanti di voler ricorrere al bonus affitto del reddito di cittadinanza, arbitrariamente si sono impossessati dei loro beni facendo inoltre occupare l’appartamento da una terza persona indigente.

Le successive perquisizioni, delegate della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli, effettuate presso diverse pertinenze dei due denunciati, hanno consentito di rinvenire e restituire la quasi totalità degli oggetti e dei ricordi di una intera vita agli aventi diritto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

  • Sfratti, Marina e i suoi 4 figli da oggi sono per strada: "Il Comune non paga più il buono casa"

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

Torna su
RomaToday è in caricamento