Parco dei Castelli Romani: trovato ordigno inesploso della seconda guerra mondiale

Il rinvenimento della bomba nel territorio di Rocca Priora, località Valle dei Caprari da parte dei Guardiaparcp. Interdetta l'area in attesa degli artificieri

L'area dove è stato trovato l'ordigno bellico

Una bomba della Seconda Guerra Mondiale inesplosa. Questo quanto scoperto dai guardiaparco del Parco dei Castelli Romani. Il rinvenimento dell'ordigno bellico nel corso della quotidiana attività di vigilanza nel territorio comunale di Rocca di Papa, Località Valle dei Caprari.

AREA INTERDETTA - L’area è stata delimitata con nastro bianco rosso ed è partita immediatamente la segnalazione alla Prefettura di Roma, in accordo con il Comando di Stazione dei Carabinieri di Rocca di Papa, con l’obiettivo di bonificare in tempi brevi la zona. Le operazioni di rimozione dell’ordigno sono attualmente in corso, svolte dal Reparto Artificieri della Cecchignola di Roma, in collaborazione con i Guardiaparco dell’Ente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento