Cronaca Collatino / Via Salviati

Via Salviati: lanciata una bomba carta nei pressi del campo rom

Il fatto è accaduto alle ore 12. I vigili dell'U.O. Gruppo Sicurezza Pubblica ed Emergenziale, presenti sul posto in quel momento, hanno visto un'auto lanciare l'ordigno nello sterrato per poi allontarsi prima dello scoppio

Una boato prima e il fumo poi. Un ordigno è stato lanciato da un'auto in transito in via Salviati. La bomba carta è esplosa in uno sterrato che si trova a 50 metri dal campo rom provvisorio e a 300 da quello tollerato, dove risiedono i rom dell'ex La Martora. Il fatto è accaduto alle 12.00.

I vigili dell' U.O. S.P.E. diretti da Antonio Di Maggio, in quel momento sul posto per i controlli nei pressi del campo nomadi, hanno visto una persona a bordo di una Golf Nera lanciare qualcosa da un finestrino. Pochi secondi e si è sentito un gran boato. L'ordigno ha provocato anche il sollevamento di terra.

Gli agenti si sono messi all'inseguimento dell'auto, in fuga in direzione Roma - L'Aquila. Il mezzo ha però fatto perdere immediatamente le proprie tracce.

Una nota in cui si cerca la vettura è stata diramata a tutte le pattuglie della polizia municipale. Sul posto è stato richiesto anche l'intervento della polizia scientifica. Le indagini sono affidate ai vigili dell' U.O. S.P.E. che al momento non escludono nessuna ipotesi. La vicinanza  con i due campi porta a ritenere il lancio dell'ordigno un'azione dimostrativa contro i nomadi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Salviati: lanciata una bomba carta nei pressi del campo rom

RomaToday è in caricamento