Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Metro B1, polemiche sui tempi: "A breve consegna delle stazioni ai municipi"

Lo ha comunicato Roma Metropolitane in risposta a una denuncia di Aduc sui tempi di apertura della tratta che, a detta loro, non sarebbero stati rispettati

 "Doveva essere pronta a gennaio, siamo ad aprile e i romani ancora aspettano". La denuncia è dell'associazione Aduc secondo la quale i tempi della Metro B1, nuova diramazione Bologna-Conca d'Oro, non sarebbero stati rispettati. Immediata la risposta di Roma Metropolitane che a mezzo stampa precisa che effettivamente "le lavorazioni previste dal contratto di appalto per la costruzione della  linea sono ultimate alla fine del 2011, mentre nei primi tre mesi del 2012 sono state  eseguite le attività relative alle sistemazioni esterne delle stazioni, anche secondo le nuove e diverse richieste avanzate dai Municipi interessati".

A questi ulteriori aggiustamenti dell'opera sarebbe dunque da imputare il ritardo denunciato. Aggiustamenti che, a detta dell'azienda capitolina, "non hanno comportato costi aggiuntivi" e comprenderebbero "alcune migliorie e modifiche indicate da comitati di cittadini, in particolare per quanto riguarda il verde pubblico".
 
Detto questo a febbraio l'assessore Aurigemma parlava di due mesi e, a quanto ribadito da Roma Metropolitane, ci si dovrebbe essere, o quasi. "Nei prossimi giorni i Municipi prenderanno in consegna gli spazi di superficie delle stazioni e nel frattempo proseguono da parte della Commissione di Agibilità nominata dal Ministero dei Trasporti, con il supporto dell’Atac – a cui sarà affidata la gestione della diramazione – e di Roma Metropolitane, le prove, i collaudi, le verifiche tecniche degli apparati e degli impianti della linea finalizzate al rilascio del Nulla Osta all’apertura al pubblico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro B1, polemiche sui tempi: "A breve consegna delle stazioni ai municipi"

RomaToday è in caricamento